ANATOCISMO


Usura 15/01/2015

Condizioni di ammissibilità per la concessione dei benefici del fondo di solidarietà per le vittime dell’usura

Tribunale di Pistoia, Procura della Repubblica, 24 dicembre 2014

L’ufficio del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Pistoia, con il provvedimento in oggetto, ha perspicuamente riepilogato le condizioni di ammissibilità per la concessione dei benefici di cui alla legge n. 44/1999 (Disposizioni concernenti il Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell’usura – GU n.51 del 3-3-1999).

Leggi tutto…

Usura 07/01/2015

La rilevanza del tasso di mora nella verifica del superamento del «tasso soglia»

Tribunale di Udine, 26 settembre 2014

In questa significativa pronuncia, il Tribunale di Udine si sofferma sul ruolo giocato dal tasso di mora nella verifica del superamento della soglia di usura. Anzitutto, sulla scia dell’ormai consolidato orientamento della Suprema Corte, il Tribunale ribadisce che, per stabilire se vi sia o meno una clausola usuraria all’interno di un contratto, occorre rilevare anche gli interessi moratori

Leggi tutto…

Usura 22/12/2014

Ai fini usura rileva anche il costo pattuito per la estinzione anticipata del mutuo

Tribunale di Pescara, 28 novembre 2014

Con sentenza del 28 novembre 2014 il Tribunale di Pescara ha affermato il principio secondo cui ai fini della disciplina anti-usura e del superamento del tasso soglia assume rilevanza qualsiasi onere collegato alla erogazione del credito e, quindi anche al costo pattuito per la estinzione anticipata del mutuo.

Leggi tutto…

Credito 19/12/2014

Credito al consumo: incombe sul creditore l’onere della prova dell’esecuzione degli obblighi precontrattuali

Corte di Giustizia UE, Sez. IV, 18 dicembre 2014, C-449/13

Con sentenza del 18 dicembre 2014, causa C‑449/13, la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha affermato i seguenti principi di diritto: 1) Le disposizioni della direttiva 2008/48/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2008, relativa ai contratti di credito ai consumatori e che abroga la direttiva 87/102/CEE, devono essere interpretate nel senso che

Leggi tutto…

Responsabilità della banca 18/12/2014

Phishing: responsabilità della banca per mancato adeguamento degli standard di sicurezza informatici

Tribunale di Milano, 04 dicembre 2014, n. 14533

Con sentenza n. 14533 del 04 dicembre 2014 il Tribunale di Milano affronta il tema della responsabilità della banca nella prestazione del servizio di home banking, con particolare riguardo all’ipotesi in cui il cliente sia vittima di “phishing”. Come noto, con tale termine si individua quella tecnica informatica illecita finalizzata alla sottrazione fraudolenta dei dati personali di accesso ai conti correnti online

Leggi tutto…

Garanzie 17/12/2014

Qualificazione giuridica dei warranty bond

Cassazione Penale, Sez. VI, 06 novembre 2014, n. 46062

Con sentenza n. 46062 del 06 novembre 2014 la Cassazione ha precisato che il warrenty bond, così come disciplinato nella prassi commerciale, può essere considerato un contratto di garanzia, solitamente funzionale alla corretta esecuzione di un appalto, che si differenzia dalla fideiussione perché tende a rendersi autonomo dal rapporto sottostante, allontanandosi dal principio di accessorietà della garanzia.

Leggi tutto…

Autorità di vigilanza 16/12/2014

Obbligo del segreto professionale per le Autorità nazionali di vigilanza finanziaria

Corte di Giustizia UE, Sez. II, 12 novembre 2014, C-140/13

Con sentenza del 12 novembre 2014, causa C-140/13, la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha affermato il principio secondo cui l’articolo 54, paragrafi 1 e 2, della direttiva 2004/39/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 aprile 2004, relativa ai mercati degli strumenti finanziari, che modifica le direttive 85/611/CEE e 93/6/CEE del Consiglio e la direttiva 2000/12/CE

Leggi tutto…

Concorrenza e antitrust 15/12/2014

Il regime spagnolo sui servizi offerti da fondi pensione e da assicurazioni di altri stati membri viola gli obblighi UE

Corte di Giustizia UE, Sez. V, 11 dicembre 2014, C-678/11

Con sentenza 11 dicembre 2014, causa C-678/11, la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha decretato la violazione, da parte della Spagna, degli obblighi di libera prestazione dei servizi nell’Unione previsti dall’art. 56 TFUE, per quanto riguarda l’adozione delle disposizioni di cui all’articolo 46, lettera c), del regio decreto legislativo 1/2002, con il quale è stato approvato il testo consolidato della legg