INFO FARMACIE

IL CONSIGLIO DI STATO HA DICHIARATO ILLEGITTIMA LA TRATTENUTA DELL’1,4 % EX ART. 13, COMMA 1, LETT. A), D.L. 28.4.2009, N. 39, CONVERTITO IN LEGGE 24.6.2009, N. 77.

 

Com’è noto, l’art. 13, comma 1, lett. a), D.L. 28.4.2009, n. 39, convertito in legge 24.6.2009, n. 7, ha previsto una trattenuta dell’1,4 per cento a carico delle Farmacie. Le Azienda Sanitarie Locali competenti hanno applicato tale trattenuta in danno delle farmacie sulle distinte contabili riepilogative relative a ben dodici mensilità, tra gli anni 2009 e 2010.

Con sentenza del 2014, il Consiglio di Stato ha statuito l’illegittimità dei criteri di computo della predetta trattenuta.

Spetta, pertanto, a tutte le farmacie italiane, il rimborso degli importi indebitamente trattenuti dalle ASL sulla scorta di criteri di calcolo che il Giudice Amministrativo ha ritenuto illegittimi ed erronei.

Il nostro studio legale ha già vittoriosamente patrocinato molteplici casi identici, ottenendo, in favore di numerose farmacie, la restituzione degli importi de quibus da parte delle Aziende Sanitarie Locali competenti.

Contattateci per ulteriori informazioni!

About The Author